FARMACIA MARTINOLI

Una lunga tradizione famigliare

La farmacia è stata fondata nel 1854 e vanta una lunga tradizione familiare: quattro generazioni di farmacisti si sono susseguite. Dal 1982 la conduzione delle farmacie di Dongio è affidata a Rémy Martinoli.

Nel 2000 la società apre una nuova succursale a Olivone e dal 2009 il partenariato con il marchio Amavita, il più grande gruppo di farmacie della Svizzera, ha permesso di coniugare i vantaggi di una farmacia locale con un servizio personalizzato alla forza di un solido gruppo aziendale.

Nel 2016 la sede di Dongio ha rinnovato totalmente gli spazi interni e si è dotata, tra le prime in Ticino, di un sistema interamente automatizzato per la gestione dei farmaci.

Il team della farmacia offre professionalità ma anche la necessaria sensibilità per soddisfare i desideri e le esigenze sia individuali che di tutta la famiglia.

Pietro Martinoli (1829-1908) originario di Marolta (Canton Ticino, Svizzera) si laureò nel 1854 a Torino e fondò nello stesso anno la Farmacia Martinoli a Dongio. Condusse la stessa fino al 1910 quando gli subentrò per pochi mesi suo figlio Antonio Martinoli (1865-1910) laureatosi nel 1910 a Torino e deceduto nello stesso anno. La morte prematura di Antonio costrinse la famiglia Martinoli ad assumere per oltre due decenni farmacisti di nazionalità italiana.

Durante questo lungo periodo tre nipoti di Pietro intrapresero gli studi di farmacia; Siro Martinoli (1902-1971) si laureò nel 1926 a Padova e acquistò nel 1944 la farmacia Bonvicino di Biasca fondando l’attuale Farmacia Martinoli di Biasca; Terenzio Martinoli (1914-1996) si laureò nel 1940 a Basilea e, dopo aver conseguito il dottorato a Firenze nel 1947, assunse la direzione della farmacia Martinoli di Dongio; Rosalina Obergfell-Martinoli si laureò a Losanna nel 1944. Nel 1972, a seguito della morte del fratello Siro, Terenzio acquista la farmacia Martinoli di Biasca; la stessa verrà poi ceduta dalla società nel 2012.

La quarta generazione dei farmacisti Martinoli è composta dai suoi tre figli; Claudio laureatosi nel 1975 a Zurigo, Francine laureatasi nel 1977 a Zurigo e Rémy laureatosi nel 1982 a Zurigo. La conduzione delle farmacie di Dongio e Biasca è affidata nel 1982 a Rémy Martinoli. Nel 2000 la società apre una nuova succursale a Olivone. Dal 2009 il partenariato con il marchio Amavita, il più grande gruppo di farmacie della Svizzera, ha permesso di coniugare i vantaggi di una farmacia locale con un servizio personalizzato alla forza di un solido gruppo aziendale.